servizi per privati

assegno di
mantenimento

In caso di separazione si assiste a tutta una serie di provvedimenti che cambiano a seconda della motivazione e delle ragioni che portano la parte lesa dinanzi a un giudice. Insieme all’agenzia Andrea Quarta Investigazioni di Lecce e Parma potrai creare un dossier ricco di elementi e prove che risulteranno di fondamentale importanza come supporto dell’azione legale. Tra queste, la separazione riguarda anche il diritto a un assegno di mantenimento, disposto in favore di uno dei due coniugi (o ex coniugi) e/o dei figli e che può essere oggetto di revisione o di revoca nel caso in cui sopravvengano nuove circostanze che modificano lo status quo sulla base del quale era stato fissato in precedenza l’importo dell’assegno di mantenimento.

Info servizio

assegno di mantenimento

Dopo la separazione, uno dei due coniugi riceve un assegno di mantenimento che non rimane statico e immodificabile.

Attività investigativa per revisione o revoca dell’assegno

Quando il tenore di vita di un coniuge cambia

Stai cercando delle prove per dimostrare la reale situazione economica del tuo ex coniuge?

Richiedi indagini approfondite

Quando una famiglia si disgrega, uno dei temi più delicati da affrontare in assoluto è l’affidamento dei minori in quanto i soggetti interessati non sono in grado di avvalersi di processi decisionali autonomi. Se necessario, gli investigatori saranno a tua completa disposizione per indagare e offrirti un quadro completo su come il genitore affidatario accudisce tuo figlio, verificandone le abitudini e valutando che lo stile di vita sia conforme con l’equilibrio psico-fisico del minore. A tale scopo, l’agenzia raccoglierà prove documentali che dimostrino la non idoneità del genitore affidatario.

assegno di mantenimento

Prove adeguate per la richiesta giudiziale

Quando il tenore di vita di uno dei due coniugi cambia, si va a modificare o revocare l’assegno di mantenimento assegnato dopo la separazione.

Insieme agli investigatori potrai raccogliere tutte le prove necessarie da utilizzare in sede di giudizio per dimostrare il patrimonio reale dell’ex coniuge accertando la sua situazione lavorativa, il suo tenore di vita, la sua condizione patrimoniale e una sua eventuale convivenza.

non esitare a contattarci

richiedi informazioni